Apple allo studio di una nuova batteria per aumentarne la durata su iPhone e Mac!

closeQuesto articolo è stato pubblicato 6 anni 22 giorni fa! Nel mondo HiTech tutto questo tempo equivale ad ere geologiche. Per tanto ricorda che la notizia può essere passata, smentita o annullata!! Quindi effettua altre ricerche nel sito prima di raccontarlo ai tuoi amici!! Potresti fare una figuraccia...

Da alcuni brevetti depositati da Apple si intuisce come gli ingegneri di Cupertino siano al lavoro per migliorare la durata della batteria in alcuni dispositivi chiave futuri. Come molti sapranno la batteria è un tasto dolente su taluni iDevice; primo fra tutti lo smartphone più famoso: iPhone che è sempre avaro di ampere. Poi ci sono anche quelle dei MacBook Pro, di iPod o iPad. L’innovazione di questa batteria futura sarebbe sulla disposizione delle celle che ne aumenterebbe la durata di utilizzo.

Questa notizia è la conferma che Apple sta’ cercando di risolvere il problema della durata della batteria. Problema ora mai arci-noto per i possessori di iPhone.

Il brevetto prevede di modificare le componenti della batteria aggiornandole con dei “jelly rolls”; termine tecnico che va’ ad indicare alcune componenti interne delle batterie al litio.

Contenuto di una comune batteria al litio

Contenuto di una comune batteria al litio

Litio che si presenta come la soluzione più economica per le batterie e che permette di allungarne la durata.

Nel materiale di progettazione, anodo e catodo è prevista e divisi da un separatore, e poi arrotolato in un cilindro cavo.

Per migliorare ulteriormente l’efficienza delle batterie, che li rende più piccoli e più efficienti, Apple ha proposto un nuovo tipo di celle con una serie di jelly rolls trovati in più contenitori di alluminio, piuttosto che uno solo. Proprio come in un AA ricaricabili, il concetto di Apple include un catodo e anodo divisi da un separatore.

Concorderete con me che si tratta di una bella notizia. Speriamo che il progetto si possa poi mettere in pratica!

Fonte: [via]

Tu cosa ne pensi?