Cina: vendevano iPhone finti fatti con veri pezzi di Apple iPhone….

closeQuesto articolo è stato pubblicato 5 anni 9 mesi 29 giorni fa! Nel mondo HiTech tutto questo tempo equivale ad ere geologiche. Per tanto ricorda che la notizia può essere passata, smentita o annullata!! Quindi effettua altre ricerche nel sito prima di raccontarlo ai tuoi amici!! Potresti fare una figuraccia...

La storia ha dell’incredibile: la polizia di Shanghai ha arrestato cinque uomini per la violazione di diritti e brevetti internazionali; in quanto producevano e vendevano iPhone finti. Fin qui nulla di strano per la Cina, la cosa buffa è che per assemblare tali iPhone fasulli utilizzavano veri pezzi di iPhone comprati direttamente dagli stessi produttori da cui si serve Apple!! Riconoscere tali smartphone finti era quasi impossibile!

A riportare la notizia è la nota agenzia stampa Reuters, la quale cita un comunicato stampa della polizia di Shanghai.

Alcuni cittadini cinesi avevano messo in commercio versioni semi-originali di iPhone ad un prezzo più basso di quello tutto-originale.

Perchè ho scritto semi-originali?? Bè perchè per assemblarli utilizzavano veri componenti hardware dell’iPhone originale di Apple. Comprati direttamente dalle fabbriche fornitrici di Cupertino!

Assemblare finti iPhone costava all’incirca 2.000 yuan (circa 300$) ai falsari; per comprarli invece bisognava lasciarci 3-4.000 yuan (400-500 $) molto meno di un vero iPhone.

La polizia cinese ha però commentato: “L’iPhone falso aveva le stesse funzioni di quello originale, solo la batteria durava molto poco.” e poi hanno specificato “Sarebbe davvero stato difficile riconoscere quelli veri in mezzo a quelli finti“.

Apple al momento non ha commentato la notizia!

Fonte: [via]

Tu cosa ne pensi?