Jailbreak untethered per iOS 5, MuscleNerd: c’è ancora molto lavoro da fare!!

closeQuesto articolo è stato pubblicato 5 anni 8 mesi 3 giorni fa! Nel mondo HiTech tutto questo tempo equivale ad ere geologiche. Per tanto ricorda che la notizia può essere passata, smentita o annullata!! Quindi effettua altre ricerche nel sito prima di raccontarlo ai tuoi amici!! Potresti fare una figuraccia...

Il tempo passato dal rilascio di iOS 5 è davvero tanto e per il momento non si può ancora sapere quando sarà disponibile il primo tool per il jailbreak UNtethered. Nessuno si immaginava che sarebbe stato necessario attendere così tanto; si vede che il lavoro da terminare è davvero molto. MuscleNerd, del Dev-Team, risponde ad un suo follower su Twitter alla domanda: “Quali sono i piani per il jailbreak di iPad2 e iOS 5??” la risposta??? Dopo il salto…

Il rilascio di iOS 5 è avvenuto ora mai più di un mese fa e da allora si sono sentite tantissime voci sulla data di una possibile uscita di un tool per il jailbreak UNtethered (differenza fra UNtethered e Tethered) dello stesso.

Ovviamente sono già disponibile, anche per l’ultimo aggiornamento iOS 5.0.1, i tool RedSn0w e Sn0wbreeze per il jailbreak di tipo tethered.

MuscleNerd, leader del Dev-Team, rispondendo ad una domanda di un suo follower su Twitter non ha nascosto che il lavoro da fare per avere un tool stabile per il jailbreak UNtethered di iOS 5 è ancora molto; la richiesta dell’utente era relativa ad iPad 2 e i tools compatibili.

Jailbreak già effettuato dal team, in laboratorio. che il mese scorso ne ha postato un video demo su YouTube:

In questo video potete vedere come Cydia sia stato installato correttamente su un iPad 2 con iOS 5!

Non ci rimane che attendere il lavoro del Dev-Team!!! Vi aggiornerò su eventuali novità!

AGGIORNAMENTO: P0ISIXNINJA SPIEGA UFFICIALMENTE IL MOTIVO DEL RITARDO PER IL JAILBREAK UNTETHERED DI IOS 5!

7 pensieri su “Jailbreak untethered per iOS 5, MuscleNerd: c’è ancora molto lavoro da fare!!

  1. marco

    mi dite chi di voi ha ragione? da una parte dicono che è imminente, dall'altra che esce a natale e qui che è distante…..

    Replica
  2. gimmy

    questa è una presa per i fondelli sia da parte di apple che da hackers che dicono che ci stanno lavorando ma secondo me nn è così c'è assolutamente qualcosa sotto, io iphone 4 l'ho rimesso in scatola e sto usando un galaxi next 5570 android che è una bomba ci posso fare tutto quello che voglio, nn come iphone 4 bloccato per metà, dobbiamo protestare fate come me nn comprate più iphone 4

    Replica
  3. Melloni Luca Autore articolo

    Ragazzi fatemi rispondere a tutti i vostri dubbi.
    Punto 1: Il mondo del jailbreak è portato avanti gratuitamente (anche se poi alcuni hacker possono avere donazioni, banner pubblicitari o finanziamenti da terzi, nda) da persone che lo fanno come hobby e passione; magari da ragazzini di 15-16-17 anni che nascono con quel qualcosa in più che li fa' diventare dei "mostri" dell'informatica o magari da persone adulte che lo fanno per lavoro (vedi il Sig. Miller).
    Capite che tali personaggi non passeranno mai 10 ore al giorno davanti al progetto del jailbreak per finire il prima possibile perchè avranno altri interessi nella loro vita; oppure lo potranno anche fare ma le competenze richieste per creare un tool di questo tipo sono talmente vaste che serve la collaborazione di molti programmatori. Così magari ci sono dei colli di bottiglia durante lo sviluppo derivanti da svariati motivi; e così passano i tempi senza vedere il risultato! E noi ci lamentiamo…

    Punto 2: molti blog specializzati o testate giornalistiche stanno rilasciando articoli a tutto andare solo per avere visite e visibilità su internet; anche se in verità non hanno fonti con cui provare quello che scrivono e magari si sono inventati tutto!
    Io è davvero parecchio tempo che non rilascio articoli sul jailbreak di iOS 5 perchè non ci sono notizie ufficiali su tale argomento. Poi seguendo il twitter di MuscleNerd ho scovato, in una sua risposta, un riferimento ed ho scritto questo articolo.
    Quindi quando leggere un articolo di un sito serio dovete sempre cercare la fonte al suo interno!!! Senza fonte l'articolo potrebbe essere inventato di sana pianta!!

    Punto3: Il mondo del jailbreak ha subito colpi "bassi" negli ultimi tempi. Prima la fuga di notizie fra i loro beta tester che ha permesso ad Apple di tappare il buco che avevano utilizzato per bypassare iOS 4 ancora prima del rilascio del tool ufficiale.
    Poi Comex (uno dei più forti a scoprire bug su iOS) ha firmato un contratto di lavoro con Apple; immaginate che Cupertino non gli permetterà più di lavorare a tali progetti, giustamente… Diciamo che con l'uscita di Comex si è perso una torre o un alfiere (passatemi il riferimenti agli scacchi)!!
    Inoltre, al momento, abbiamo troppi dispositivi "diversi" con iOS 5; mi spiego meglio: con iOS 4 avevamo "solo" iPad 1, iPhone 4 e iPod touch i quali avevano tutti lo stesso A4 e bootroom. Così trovato un bug su un dispositivo di livello basso (non un user land) poteva andare bene per tutti; poi si faceva l'exploit, si faceva il tool e si rilasciava al pubblico.
    Ora invece abbiamo con iOS 5: iPad 1, iPhone 4, iPod Touch con A4 mentre iPad 2 e iPhone 4S con A5!! Questo sta' già causando dei problemi, tant'è che il jailbreak tethered di iOS 5 è disponibile solo per il primo gruppo!! Dato che per il secondo gruppo hanno si trovato un bug che permette il jailbreak (vedi video) ma non è così stabile come si credeva e ci vuole tempo per sistemarlo (questo intendeva MuscleNerd nel tweet riportato in questo articolo!!).

    Capito il quadro generale?? Non è così facile come si pensi rilasciare un tool per il jailbreak!! Se dietro ci fossero milioni di euro il problema non si sarebbe posto e avremo il nostro bel tool per il jailbreak…

    Replica

Tu cosa ne pensi?