Altra gaffe per Vista SP1

closeQuesto articolo è stato pubblicato 9 anni 8 mesi 24 giorni fa! Nel mondo HiTech tutto questo tempo equivale ad ere geologiche. Per tanto ricorda che la notizia può essere passata, smentita o annullata!! Quindi effettua altre ricerche nel sito prima di raccontarlo ai tuoi amici!! Potresti fare una figuraccia...

C’è da chiedersi se in questo periodo Microsoft abbia ben sotto controllo le sue azioni; In quanto è successo che il SP1 per Windows Vista è stato scaricato tramite Windowd Update da molti utenti, anche se non è ancora il momento giusto.

Come tutti sapete, il service pack 1 di Vista non è ancora stato rilasciato al pubblico (anche se già pronto, ndr). Come si spiega allora che alcuni utenti (non si sa di preciso quanti, ndr) hanno affermato di aver scaricato tramite gli aggiornamenti automatici il suddetto pacchetto??

La notizia, arrivata da Punto-Informatico.it, ha dello straordinario forse perchè una gaffe così da Microsoft proprio non doveva avvenire. Sembra infatti che i tecnici di Microsoft, erroneamente, hanno messo a disposizione di Windows Update, senza limitazioni, il Service Pack 1.

Ciò significa che anche gli utenti non beta tester hanno potuto scaricare il Service Pack. Vi ricordo che Microsoft aveva deciso di mettere già a disposizione degli utenti, che volevano cimentarsi nel testing, il SP1; questo poteva essere scaricato via Windows Update solamente dopo aver inserito un’apposita chiave nel registro di sistema.

Qualcosa pare non aver funzionato, in quanto anche altri utenti (che non hanno inserito la chiave nel registro per attivare il download, ndr) hanno scaricato il SP 1.

Microsoft ha confermato l’errore: “Today, a build of SP1 was posted to Windows Update and it was inadvertently made available to a broad group. The build was intended only for our more technically advanced testers, and was meant to only be offered to those with a specific registry key set on their PC. For general availability, we are still planning to make SP1 broadly available in the mid-March timeframe.”

Tradotto: “Oggi, una build del SP1 è stata inserita via Windows Update e inavvertitissimamente messa a disposizione di un piccolo gruppo di utenti non tester. Questo SP1 doveva essere disponibile solamente per i beta tester e scaricabile solamente da chi aveva inserito un’apposita chiave nel registro di sistema. Il SP1 verrà messo a disposizione di tutti a metà marzo.

Piccolo errore che si va ad aggiungere alle incompatibilità rilasciate la settimana scorsa (vedi approfondimento, ndr) e alla disponibilità del SP 1 RTM direttamente sulla rete peer to peer (vedi articolo, ndr).

Tu cosa ne pensi?