Bug iOS 5: ecco come bypassare il codice di sicurezza di iPad 2!!

closeQuesto articolo è stato pubblicato 6 anni 28 giorni fa! Nel mondo HiTech tutto questo tempo equivale ad ere geologiche. Per tanto ricorda che la notizia può essere passata, smentita o annullata!! Quindi effettua altre ricerche nel sito prima di raccontarlo ai tuoi amici!! Potresti fare una figuraccia...

Qualche giorno fa, su 9to5Mac.com è stato segnalato come sia possibile, in poche mosse, bypassare il codice di protezione di iPad 2 (aggiornato ad iOS 5, nda) se si utilizza la Smart Cover; la famosa custodia per il tablet di Apple. È davvero curioso come questo bug di iOS 5 permetta di saltare il codice ed accedere a tutte le funzioni di iPad senza problemi!  Vediamo come sfruttarlo..

La scoperta di tale bug è avvenuta, quasi sicuramente, per caso da parte di qualcuno della redazione di 9to5Mac.com. I quali hanno provveduto immediatamente a segnalarlo ai propri utenti tramite un articolo.

COME È POSSIBILE IL BUG??

Quando si utilizza la famosa Smart Cover di iPad da 40€ si potrebbe attivare una funzione, su iOS, che permette di accendere il display del tablet ad ogni apertura della custodia.

Ecco, questa funzionalità permette  di bypassare il codice di sicurezza che si attiva negli iDevice per proteggere il dispositivo da sguardi indiscreti!

COME FUNZIONA IL BUG??

Il suo funzionamento è davvero semplice, ecco i passi da seguire:

  1. Bloccare iPad 2 con il codice di sicurezza;
  2. Tenere premuto il pulsante di accensione sino a quando non compare la barra per lo spegnimento;
  3. Chiudere la Smart Cover;
  4. Aprire la Smart Cover;
  5. Fare clic su “Annulla” nella parte inferiore dello schermo.

QUALE È LA SOLUZIONE AL BUG??

Al momento non vi è nessuna soluzione efficace, se non quella di disabilitare, in impostazioni, la possibilità di accensione del display quando apriamo la cover.

Apple dovrà rilasciare un aggiornamento minore per risolvere tale bug!

Ed ecco ottenuto l’accesso ad iPad 2 anche senza Password.
Qui tutto riassunto in un video:

 

Fonte: [via]

Tu cosa ne pensi?