Apple e AT&T cancellano alcuni ordini di iPhone 4

closeQuesto articolo è stato pubblicato 7 anni 1 mese 5 giorni fa! Nel mondo HiTech tutto questo tempo equivale ad ere geologiche. Per tanto ricorda che la notizia può essere passata, smentita o annullata!! Quindi effettua altre ricerche nel sito prima di raccontarlo ai tuoi amici!! Potresti fare una figuraccia...

Notizia di queste ore è che Apple e la società AT&T stanno inviando email di cancellazione di alcuni ordini del nuovissimo iPhone4 effettuati in questi giorni tramite il loro sito internet; il motivo: non lo sa nessuno, sicuramente Apple è out of stock!

In queste ore alcuni utenti americani stanno ricevendo una non bella notizia tramite la loro email, eccola:

“Dear Customer,

We were unable to complete the authorization process for your iPhone order. As a result, we had to cancel your iPhone order. To complete the purchase of your iPhone, please visit an Apple Retail Store or an AT&T company-owned retail store.

We apologize for this inconvenience.

Sincerely,

Apple Online Store Team”

Non si riesce a credere ad una email del genere dopo che hai speso più di 600 € per il tuo nuovo gioiellino elettronico, eppure nel 2010 capitano ancora queste cose.

La notizia ha dell’incredibile: sembra che Apple sia andata Out of Stock (cioè non ha più iPhone 4 pronti!, nda) e non riesce ad evadere tutti i centinaia di migliaia di ordini ricevuti da quando sono stati aperti i pre-ordini.

Incredibile è la mole di vendita di questo nuovissimo prodotto ed incredibile è anche la disorganizzazione di Apple: se sai che hai un TOT di iPhone da vendere non prendere più ordini (e più soldi 🙂 ) di quelli che riesci ad evadere; siamo nel 2010 con un po’ di giacenza di magazzino e un po’ di informatica si risolveva tutto…

Ovviamente gli sfortunati utenti si sono già lamentati, come si può notare su Gizmodo.

Invece bisogna anche dare la buona notizia, cioè alcuni utenti hanno già ricevuto da Apple l’email che il loro nuovo iPhone 4 è stato spedito ed in imminente arrivo!

Fonte: Neowin.net.

Tu cosa ne pensi?