Meter: report 2010 lotta alla pedofilia.

closeQuesto articolo è stato pubblicato 6 anni 5 mesi 1 giorno fa! Nel mondo HiTech tutto questo tempo equivale ad ere geologiche. Per tanto ricorda che la notizia può essere passata, smentita o annullata!! Quindi effettua altre ricerche nel sito prima di raccontarlo ai tuoi amici!! Potresti fare una figuraccia...

Leggo solo oggi il report sull’anno 2010 della Onlus Meter, contro la pedofilia. Voglio, quindi, farvi leggere i risultati per cercare di sensibilizzare tutti e portare maggiore conoscenza su questo terribile argomento. Per una volta distolgo questo sito dal suo argomento principale per parlare di bambini e come è possibile difenderli contro questa schifosa situazione che, alcuni di loro purtroppo, si sono trovati a dover affrontare…

Anzitutto una breve presentazione della Associazione Meter Onlus:
L’associazione «Meter» nasce ad Avola (Siracusa), per volontà del suo fondatore, don Fortunato Di Noto, che già in precedenza aveva lavorato in ambito associativo al fine di promuovere e difendere l’infanzia, diventando un nome noto in Italia e all’estero.

Il report della Onlus Meter ha cadenza annuale, ogni anno collaborando con i più grandi istituti di sicurezza italiana e mondiale (come la Polizia Postale e delle Comunicazioni Italiana, all’Fbi, all’Interpol, alla Gendarmeria francese, alla Polizia spagnola, svizzera, tedesca e brasiliana) l’associazione stila il rendiconto di questa orrenda bestialità che avviene sui bambini indifesi.

Voglio solo citarne un pezzetto perchè ritengo sia quello più forte di tutto il report:

I DATI – Sono quasi 70.000, precisamente 69.850. Sono tutti i bambini che abbiamo contato, uno

per uno, durante il monitoraggio della rete Internet e nelle segnalazioni dei siti pedopornografici.

Sono di una età comprese tra i neonati (di pochi giorni) fino a 11/12 anni ca.: questa è l’età

preferita dagli “infantofili” e dai “pedofili”. Le violenze sessuali perpetrate sono delle più tragiche

e inenarrabili, riscontrabili spesso in contesti familiari e criminali, in alcuni casi sono stati ad hoc

realizzati dei set fotografici, anche dentro tuguri. Abbiamo poi riscontrato delle violenze a cui i

bambini sono sottoposti con animali. Tutto dietro a questa assurda violenza sessuale, cieca e

bestiale.

Non ho parole per descrivere la situazione…

Per chi volesse leggere tutto il report eccone l’URL: http://goo.gl/OdsSy.

Il mio intento, con questo articolo, è di portare a conoscenza più vasta questa associazione, ecco tutti gli indirizzi utili della Meter:

Per donare loro il 5×1000 (dato che siamo in tempo di dichiarazione dei redditi, nda) trovate nel loro piè di pagina tutti i dati necessari.

 

Tu cosa ne pensi?