Apple apre un negozio pilota su eBay per vendere i prodotti ricondizionati!?!

closeQuesto articolo è stato pubblicato 4 anni 8 mesi 4 giorni fa! Nel mondo HiTech tutto questo tempo equivale ad ere geologiche. Per tanto ricorda che la notizia può essere passata, smentita o annullata!! Quindi effettua altre ricerche nel sito prima di raccontarlo ai tuoi amici!! Potresti fare una figuraccia...

Sul sito eBay.com (quindi non quello italiano) è presente da diverso tempo un negozio che ha fatto incuriosire più di un utente fino a raggiungere importati portali di informazione; sto parlando di Refurbished Outlet. Questo venditore offre solo prodotti Apple certificati usati con garanzie davvero complete che solo in pochi possono avere. I prodotti presenti nel listino sono iPod, Mac e iPad; tutti usati e tutti garantiti ricondizionati.

apple-su-ebay

Come accennato in apertura dell’articolo le garanzie proposte da questo negozio online sono davvero complete. Solamente una grossa catena oppure Apple stessa può offrire tali garanzie; che sono:

  • Garanzia completa di un anno
  • Condizioni come nuove di computer e dispositivi
  • iPad/iPod includono una nuova batteria
  • Test completo della circuiteria
  • OS originale reinstallato
  • Re-impacchettato con manuale e cavi
  • Ispezione qualità da parte di addetti Apple

Capite bene leggendo che non si tratta di un negozietto nemmeno di un privato. Inoltre secondo 9to5Mac.com da un veloce confronto dei prezzi la merce venduta su eBay ha lo stesso prezzo dei prodotti ricondizionati messi su Apple Store Online!

Al momento tale negozio ha effettuato circa 700 vendite con un tasso di feedback positivi vicino al 100%!! Quindi la qualità e la garanzia devono essere reali se no molti utenti avrebbero rilasciato feedback negativo!!

Forse Apple si è decisa a scendere sul noto portale di aste online tramite il quale può, sicuramente, aumentare le vendite di tali prodotti.

Ovviamente nessuna comunicazione ufficiale da Cupertino ha confermato che è Apple stessa a vendere su eBay!!

Fonte: [via]

Tu cosa ne pensi?