Facebook per iPhone e iPad si aggiorna e introduce la Timeline

closeQuesto articolo è stato pubblicato 5 anni 6 mesi 10 giorni fa! Nel mondo HiTech tutto questo tempo equivale ad ere geologiche. Per tanto ricorda che la notizia può essere passata, smentita o annullata!! Quindi effettua altre ricerche nel sito prima di raccontarlo ai tuoi amici!! Potresti fare una figuraccia...

Facebook per iOS si aggiorna raggiungendo la versione 4.1. In questo update è stata introdotta la possibilità di visualizzare, anche in versione mobile, la Timeline, futura interfaccia di Facebook. Inoltre sono state apportate migliorie grafiche che dovrebbero velocizzarne l’esecuzione. Con questa versione, inoltre, pare risolto il problema dell’apertura delle immagini e dei loro commenti.

L’aggiornamento è stato rilasciato durante la notte per tutti su App Store. Le differenze si notano non appena effettuato l’update, ma ecco il changelog completo:

  • Accesso alla versione mobile del diario (se avete già il diario);
  • Accesso alle liste di amici, agli iscritti e agli aggiornamenti;
  • Prestazioni migliori e più veloci;
  • Le foto sono più facili da visualizzare, caricare e commentare;
  • Aggiunto pieno supporto alla lingua italiana (un ringraziamento a Mariobello45 per la segnalazione nei commenti).

La TimeLine sarà la nuova interfaccia di Facebook attiva per tutti dal 22 Dicembre. È, però, già possibile attivarla in anteprima e per chi lo avesse fatto ora anche sul vostro iPhone o iPad potete avere la stessa grafica!

Facebook 4.1 timeline

Facebook 4.1 timeline

Inoltre, pare, risolto definitivamente il problema delle foto e della visualizzazione dei commenti relativi. Sembra anche molto più snello durante il caricamento.

Direi che era ora che tale app venisse aggiornata come si deve; dato che risulta essere una delle peggiori app votate dagli utenti…

Un pensiero su “Facebook per iPhone e iPad si aggiorna e introduce la Timeline

  1. Pingback: Facebook aggiorna l’app iPhone, iPad e iPod Touch per supportare … – PcTuner.net

Tu cosa ne pensi?