Jailbreak iOS 6: prime analisi e primo jailbreak tethered da MuscleNerd

closeQuesto articolo è stato pubblicato 5 anni 2 mesi 11 giorni fa! Nel mondo HiTech tutto questo tempo equivale ad ere geologiche. Per tanto ricorda che la notizia può essere passata, smentita o annullata!! Quindi effettua altre ricerche nel sito prima di raccontarlo ai tuoi amici!! Potresti fare una figuraccia...

Ieri Apple ha ufficializzato iOS 6 al WWDC 12 di San Francisco. La prima beta di iOS 6 è stata rilasciata nella serata di ieri sera (ora italiana, nda). Subito i massimi esponenti degli hacker jailbreak si sono messi all’opera per testare e valutare iOS 6. Su Twitter sono già apparse le prime impressioni degli hacker; la situazione comunque appare come ci si era sempre aspettato: ci vorrà del tempo prima di poter godere del JB untethered.

ios-6-jailbreak-logo

I primi a pubblicare le loro impressioni su iOS 6 sono stati gli hacker Pod2g e Veeence. Il primo è il noto jailbreaker francese che grazie ai suoi exploit ha reso possibile il JB untethered su iPhone 4S e iPad 2 con iOS 5. Mentre il secondo è molto conosciuto per aver creato e sviluppato diversi software per il JB.

Il commento di Pod2g non è stato niente di relativo al JB ma semplicemente un apprezzamento all’ultima versione del sistema operativo mobile di Apple.

Mentre Veeence ha pubblicato già qualche piccola impressione:

L’hacker ha subito notato come l’ultimo exploit creato per iOS 5.1.1 (Rocky Racoon) non sia compatibile con iOS 6. In quanto Apple ha aggiornato i sistemi di sicurezza su iOS (ma primo fra tutti è partita da Mountan Lion, la nuova versione di Mac presentata assieme a iOS 6, nda) aggiungendo il sistema KASLR (Kernel Address Space Layout Randomization).

Vi ricorderete sicuramente che la tenica ASLR per evitare gli attacchi di tipo buffer overun/overflow era già stata introdotta da Apple da iOS 4.3 in poi. Tale sistema aveva già reso difficile la vita degli hacker in passato ma alla fine erano riusciti con successo (e più volte) a saltare questo ostacolo…

La differenza fra KASLR e ASLR è che il sistema di randomizzazione degli indirizzi di memoria è stata abbassata a livello kernel.

MUSCLENERD HA GIA’ ESEGUITO IL JAILBREAK TETHERED DI IOS 6:

Sempre su Twitter il leader carismatico del Dev-Team ha annunciato di essere riuscito ad eseguire il jailbreak tethered di iOS 6 sul suo iPod Touch:

Come potete vedere dal tweet MuscleNerd non ha voluto pubblicare foto o video ma semplicemente un log del registro di iOS 6.

Non illudetevi troppo da questo JB super veloce eseguito da MuscleNerd in quanto l’iPod Touch di 4 generazione è passibile di un attacco tramite il famoso Limera1n alla bootrom che rende disponibile un JB di tipo tethered!

Penso che non sarà così facile eseguirlo anche sui dispositivi di ultima generazione!

Se in ci saranno novità vi terrò aggiornati!

Fonte KASLR: [via]
Fonte Limera1n: [via]

Tu cosa ne pensi?