Microsoft Security Bulletin Gennaio 2008

closeQuesto articolo è stato pubblicato 9 anni 10 mesi 14 giorni fa! Nel mondo HiTech tutto questo tempo equivale ad ere geologiche. Per tanto ricorda che la notizia può essere passata, smentita o annullata!! Quindi effettua altre ricerche nel sito prima di raccontarlo ai tuoi amici!! Potresti fare una figuraccia...

Microsoft anche questo mese ha rilasciato il suo bollettino di sicurezza, relativo alla correzione e sistemazione di bug scoperti in questo ultimo periodo.  Bollettino abbastanza leggero, che non presenta patch “importanti” da installare.

Il Microsoft Security Bulletin di Gennaio 2008 presenta solamente due casi da sottolineare. Uno è stato classificato come critico, in quanto permette l’esecuzione di codice da remoto. Il Team di sviluppatori Microsoft non ha ancora rilasciato nessun dettaglio a riguardo di questo bug. Si pensa che verranno rilasciati dati tecnici dopo l’uscita della patch di aggiornamento.

La vulnerabilità colpisce in modo critico i seguenti sistemi operativi: Windows XP con SP2, Windows XP Professional, Windows XP Professional x64 con Service Pack 2, Windows Vista e Windows Vista x64 Edition. Mentre è stato classificato meno grave ma pur sempre da non sottovalutare su: Windows Server 2003.

Il secondo avviso invece è stato classificato “important” un gradino al di sotto di “critical”. Quest’ultima vulnerabilità se sfruttata permetterebbe ad un utente malintenzionato di ottenere una scalata di privilegi all’interno del sistema operativo.

Bug sfruttabile solamente da locale, per questo non classificato con la massima importanza.

Il riassuntivo delle patch verrà rilasciato in automatico tramite Windows Update dall’8 Gennaio 2008. Inoltre Microsoft aggiungerà nel pacchetto anche un aggiornamento per il suo tool: Malicious Software Removal Tool.

A quanto sembra questo mese Microsoft dovrà fronteggiare un numero inferiore di vulnerabilità rispetto alla media dei mese precedenti.

2 pensieri su “Microsoft Security Bulletin Gennaio 2008

  1. Pingback: Microsoft: patch di Gennaio 2008 :: Notizie dal mondo informatico

Tu cosa ne pensi?