RealPlayer un Badware??

closeQuesto articolo è stato pubblicato 9 anni 9 mesi 16 giorni fa! Nel mondo HiTech tutto questo tempo equivale ad ere geologiche. Per tanto ricorda che la notizia può essere passata, smentita o annullata!! Quindi effettua altre ricerche nel sito prima di raccontarlo ai tuoi amici!! Potresti fare una figuraccia...

Il noto portale StopBadware.org ha segnalato il famoso lettore multimediale RealPlayer tra i Badware del proprio archivio.

Per chi non è esperto di termini tecnici informatici vi spiego cosa si intende per BadWare: in parole povere è un “programma cattivo” cioè che esegue operazioni non chiaramente specificate all’utente durante l’installazione, per più informazioni vi rimando alla pagina su Wikipedia. Non sempre queste operazioni “segrete” devono essere un problema per la sicurezza, infatti possono anche essere motivo di SPAM.

In questo caso StopBadware.org ( famoso centro di ricerca nella lotta ai BadWare, ndr) ha segnalato che RealPlayer durante l’installazione compie azioni non descritte nel processo guidato.

In particolare, il gruppo di Stopbadware.org segnala che, RealPlayer non segnala che viene effettuata anche l’installazione di Rhapsody Player Engine al momento di installare il lettore. Sopratutto se considerato che durante la fase di disinstallazione di RealPlayer quest’ultimo si dimentichi di cancellare anche Rhapsody Player Engine.

Cosa ancora più grave, RealPlayer provvede ad installare anche un software pubblicitario spacciandolo per “Centro Messaggi”. Il quale, da uno studio delle attività, invia informazioni sull’utente ai tecnici anche a chi avesse scelto di non avere comunicazioni con il server della Real.

Questo fasullo “Centro Messaggi” viene sempre impostato come attivo, fin dalla sua prima installazione. Per tanto l’utente non viene nemmeno informato delle attività “losche” di questo software.

StopBadware.org sconsiglia di installare il lettore della RealNetwork e di aspettare che vengano presi provvedimenti per evitare questi spiacevoli inconvenienti.

Tu cosa ne pensi?