Android cresce, fermo iPhone iOS, malissimo Blackberry OS

closeQuesto articolo è stato pubblicato 7 anni 16 giorni fa! Nel mondo HiTech tutto questo tempo equivale ad ere geologiche. Per tanto ricorda che la notizia può essere passata, smentita o annullata!! Quindi effettua altre ricerche nel sito prima di raccontarlo ai tuoi amici!! Potresti fare una figuraccia...

USA – Ci giungono i primi dati delle analisi di mercato dell’utilizzo, nel mercato degli smartphone, dei vari sistemi operativi nel terzo trimestre del 2010. I dati sono veramente positivi per Android, il sistema operativo Free di Google; non bene per iPhone iOS che rimane fermo, malissimo per BlackBerry OS che vede la suo quota di mercato scendere dal periodo precedente.

L’indagine è stata effettuata dalla società NPD Group Inc., leader nel settore dell’analisi dei consumi di diversi prodotti nel mercato statunitense.

Il resoconto è stato rilasciato il 1 Novembre, proprio all’inizio dell’ultimo trimestre del 2010.

I dati parlano chiaro, nel terzo trimestre (Q3, nda) il sistema operativo Android è stato installato sul 44% degli smartphone venduti in quel periodo. Un incremento di 11 punti percentuali rispetto al Q2.

Apple con il suo iPhone iOS ha visto un leggero ristagno nel settore ottenendo un punto percentuale in più rispetto al Q2 piazzandosi a quota 23% nel mercato generale.

Android

Android

BlackBerry OS invece ha ottenuto un netto calo di presenze, passando dal 28% al 22% perdendo così 6 punti rispetto al Q2.

“Gran parte della crescita della quota trimestrale Android è arrivato a scapito di RIM, invece che di Apple,” ha detto Ross Rubin, direttore dell’analisi d’industria per NPD. “L’HTC EVO 4G, Motorola Droid X, e altri nuovi dispositivi di fascia alta con sistema operativo Android sono stati acquistati da una clientela che di norma compravano solo prodotti RIM BlackBerry, e la recente introduzione del nuovo BlackBerry Torch 9800 ha fatto poco per arginare la marea.”

Sicuramente, come dice Rubin direttore d’analisi di NPD, RIM con l’uscita del nuovo Torch non ha fatto il successo sperato. Forse è ancora presto per parlare, magari bisognerà attendere qualche altro periodo.

Apple invece da parte sua ha il grossissimo problema, negli USA, di avere sul mercato iPhone disponibili solamente con contratti telefonici dell’azienda AT&T. Questo obbliga molto gli acquirenti che magari, a volte, evitano l’acquisto proprio per tale motivo. Molti esperti “accusano” proprio AT&T di essere la fonte, in buona parte, del problema dell’antennagate del recente iPhone 4!

Android ha scelto la strategia giusta: multi-marca-piattaforma, quindi una miriade di possibilità per i suoi possessori e sopratutto essere sempre avanti nella tecnologia grazie anche ai servizi di Google!!

Tu cosa ne pensi?