Visita Orebla.it su Facebook Segui Orebla.it su Twitter Vedi i video su YouTube di Orebla.it Unisciti alle cerchie di Orebla.it
DOVE TI TROVI: \\ Home Page\php\Guida al PHP: Acquisizione di informazioni dal Client Parte II

Imparare il PHP: Le basi

autore: Orebla
xx/xx/xx

Acquisizione informazioni dal Client PARTE II:

Cap. 4.2.3 Pulsanti di opzione

I pulsanti di opzione ci permettono di chiedere all'utente le proprie preferenze. Per farvi intuire meglio il oro utilizzo vi posso dire che sono quelle utilizzate per i sondaggi. I pulsanti di opzione al contrario delle Caselle di controllo (che vedremo più avanti in questa guida) ammettono una sola opzione. Cioè se io ho 4 pulsanti di opzione ne posso selezionare solamente uno fra i 4.

Per prima cosa vediamo il codice che compone i Pulsanti di Opzione, in inglese Radio Button:

CODICE:

<input type="radio" value="V1" name="R1">


Come vedete il codice è molto semplice, però vi devo far vedere un esempio completo con minimo due Pulsanti di Opzione per capire il loro vero significato, in quanto non avrebbe senso inserire un modulo con solo un Radio Button. Poi vedremo come usare le Caselle di Controllo per inserirne solo uno, ma questo dopo.

Ecco l'esempio:

Selezionato

NON Selezionato

NON Selezionato

 Ecco il CODICE:

<input type="radio" name="R1" checked value="V1">
<input type="radio" name="R1" value="V2">
<input type="radio" name="R1" value="V3">


Come sicuramente avrete notato c'è una descrizione aggiuntiva nel primo Pulsante di Opzione, la descrizione è la parola "checked" che sta ad indicare che quel Radio Button è selezionato di default, cioè di impostazione principale. Senza quella descrizione nessuna delle 3 opzioni sarebbe selezionata di default.

Guardate attentamente il codice, noterete che il nome (cioè "name") di tutte e tre le opzioni è sempre quello cioè R1, mentre quello che cambia è il valore. Per questo vi dicevo che è possibile selezionare solamente una tra le tre opzioni. Sarà poi il valore ad essere differente.

Ora creiamo subito un esempio per capire meglio il ragionamento, come detto prima questi moduli sono utilizzati (nella maggior parte dei casi) per creare un sondaggio, anche noi lo faremo.

Esempio, pagina sondaggio.html:

<HTML>
<HEAD>
<TITLE>Sondaggio di esempio con utilizzo di Pulsante di Opzione</TITLE>
</HEAD>
<BODY>
<form method="GET" action="sondaggio.php">
<p>Che colore preferisci??</p>
<p><input type="radio" name="colore" checked value="rosso"> Rosso</p>
<p><input type="radio" name="colore" value="verde"> Verde</p>
<p><input type="radio" name="colore" value="blu"> Blu</p>
<p><input type="submit" value="Invia" name="B1"><input type="reset" value="Reimposta" name="B2"></p>
</form>
</BODY>
</HTML>
 

Poi creiamo la pagina che acquisirà i dati, pagina sondaggio.php:

<HTML>
<HEAD>
<TITLE>Risultati Sondaggio</TITLE>
</HEAD>
<BODY>
<?php
$colore = $_GET[‘colore’];echo “Il tuo colore preferito è il: ”.$colore;?>
</BODY>
</HTML>
 

Se provate a salvare in locale oppure sul vostro sito web queste due pagine e le mettete nella stessa cartella vedrete l'esempio capendo in modo chiaro l'utilizzo di questo modulo.

Cap. 4.2.4 Casella di Controllo

Come vi ho accennato prima i Pulsanti di Opzione non permettono di far effettuare all'utente una sola scelta. Avete presente quando vi iscrivete a qualche servizio di email o di newsletter che alla fine vi viene sempre chiesto:

Accetto il regolamento e la normativa sulla Privacy Bene questa scelta non la potremo fare con il modulo visto prima. Con la Casella di Controllo o Check Box invece possiamo permettere di effettuare una sola scelta o scelte multiple. Altro esempio che sicuramente avremo visto più volte:

Seleziona i tuoi piatti preferiti:
Minestra di verdure
Spaghetti allo scoglio
Taglioline al pesto
Maccheroncini alle cannocchie Come vedete in questo esempio potete effettuare più di una selezione, in quanto non è detto che siete obbligati a farvi piacere solamente un piatto fra quei quattro.

Ora vediamo di effettuare quest'ultimo esempio.

Codice pagina, piatti_preferiti.html:

<HTML>
<HEAD>
<TITLE>Seleziona i tuoi piatti preferiti</TITLE>
</HEAD>
<BODY>
<form method="POST" action="piatti.php">
<p>Quali sono i tuoi piatti preferiti:</p>
<p><input type="checkbox" name="C1" value="si"> Minestra di verdure<br>
<input type="checkbox" name="C2" value="si"> Spaghetti allo scoglio<br>
<input type="checkbox" name="C3" value="si"> Taglioline al pesto<br>
<input type="checkbox" name="C4" value="si">
Maccheroncini alle cannocchie</p>
<p><input type="submit" value="Invia" name="B1"><input type="reset" value="Reimposta" name="B2"></p>
</form>
</BODY>
</HTML>
 

 In questo esempio non utilizzo il metodo GET ma il POST, in quanto è più elegante. Sicuramente si potrà utilizzare anche il metodo GET senza problemi.

Ora vediamo la pagina di acquisizione dei dati, pagina piatti.php:

<HTML>
<HEAD>
<TITLE>Quali sono i tuoi piatti preferiti?</TITLE>
</HEAD>
<BODY>
<?php
$verdure = "no";
$spaghetti = "no";
$taglioline = "no";
$maccheroncini = "no"; $verdure = $_POST[‘C1’];

$spaghetti = $_POST['C2'];

$taglioline = $_POST['C3'];

$maccheroncini = $_POST['C4'];

echo "I tuoi piatti preferiti sono: <br>

Minestra di verdure?? $verdure,<br>
Spaghetti allo scoglio?? $spaghetti, <br>
Taglioline al pesto?? $taglioline, <br>
Maccheroncini alle cannocchie?? $maccheroncini, <br>";

?>
</BODY>
</HTML>

 

 

Come potete vedere dall'esempio nel caso non abbiate selezionato quella determinata minestre il valore della variabile che all'inizio è stata impostata su "no" rimane su NO!

Cap. 4.2.5 Pulsanti Submit e Reset

Bè non penso ci sia da dire molto su questi due moduli. Il pulsante Submit o pulsante di comando, serve per inviare i dati al form di ricezione. Il suo codice è il seguente:

<input type="submit" value="Invia" name="B1">

Ha un valore e un nome ma non viene quasi mai usato, anche se (SOTTOLINEO) viene inviato sia tramite GET che tramite POST! Quindi in questo caso troverete sempre la variabile B1 con valore Invia! Value rappresenta anche il nome che compare all'interno del pulsante.

Mentre il pulsante reset è proprio una cavolata, in quanto serve per reimpostare i dati del modulo come erano all'inizio prima che l'utente eseguisse qualche modifica. Così non bisogna ricaricare la pagina in caso di errore, ecco il suo codice:

> <input type="reset" value="Reimposta" name="B2">


Anche qui il valore di "value" rappresenta il nome che compare sul bottone.

 









Recensione iPhone 5S!

Recensione iPhone 5!