Visita Orebla.it su Facebook Segui Orebla.it su Twitter Vedi i video su YouTube di Orebla.it Unisciti alle cerchie di Orebla.it
DOVE TI TROVI: \\ Home Page\news\ Non si riduce il traffico del P2P, arriva al 60% del totale
Non si riduce il traffico del P2P, arriva al 60% del totale


Sono questi gli ultimi dati rilasciati da CacheLogic, societÓ specializzata nelle analisi del P2P, lo scambio di file Ŕ una realtÓ ancora molto presente nella rete.

Le majority pi¨ famose avevano dato per morente il P2P, ma le ultime analisi non confermano per niente questo dato. Si ci sono dei cambiamenti e magari delle diminuzioni di rete occupata ma alla fine il P2P occupa il 60% del traffico della rete.

I cambiamenti avvengono nell'utilizzo dei sistemi di P2P da parte degli utenti, attraverso i propri tecnici CacheLogic ha calcolato che in Asia l'utilizzo dello scambio di file Ŕ supportato maggiormente da BitTorrent, mentre negli USA e in Europa questo dato si sposta sempre pi¨ su sistemi eDonkey.

Il motivo sarebbe causato dalla centralizzazione che BitTorrent crea per il suo sistema, questo potrebbe renderlo pi¨ vulnerabile ad indagini della polizia.

Il creatori di BitTorrent, Bram Cohen, informa che ci˛ non lo preoccupa minimamente in quanto il suo sistema di P2P Ŕ stato creato per lo scambio legale di file e non a scambio di materiale illegale.

I dati rilevati dalla CacheLogic risalgono alla fine del 2004 riguardanti tutto l'anno.

Dati recenti riguardano la percentuale dei file scambiati nella rete.
Ecco le percentuali:

Audio: 11.34%
Video: 61.44%
Other: 27.22%

Link utili:

 

Autore articolo: Orebla

Commenti:

Nessun Commento a questa News...

I commenti per queste news sono disabilitati.






Articoli utili:
Jailbreak iOS 10: tweaks compatibili

Recensione iPhone 6

IPhone 7 uscito, novita, prezzi