Visita Orebla.it su Facebook Segui Orebla.it su Twitter Vedi i video su YouTube di Orebla.it Unisciti alle cerchie di Orebla.it
DOVE TI TROVI: \\ Home Page\news\Delusioni verso Zune...
Delusioni verso Zune...
Il nuovissimo lettore multimediale creato dalla Microsoft inizia a dare le prime delusione, se pensate che non ha ancora invaso il mercato mondiale non Ŕ una gran partenza...

Il motivo di questa delusione Ŕ presto spiegato, come molti di voi sanno il nuovo lettore multimediale di Microsoft Ŕ nato per sfondare in un settore di mercato dominato in questi anni dall' iPod di Apple.

Uno dei suoi punti di forza, quello che ha riscontrato maggior successo, Ŕ la possibilitÓ di condividere via wire-less (senza fili, NDR) i file presenti nella memoria ovviamente limitato dalle protezioni per il copyright.

Anche se vi erano alcune limitazioni (superate in pochi giorni da programmatori informatici, vedi approfondimento: http://www.orebla.it/module.php?n=news_271106_2) la novitÓ introdotta da Microsoft era molto piaciuta al pubblico.

Ora ci giunge notizia dalla rete, specialmente da Blog come Boing Boing ( http://www.boingboing.net/2007.../some_zune_tracks_are.html), che le limitazioni sono diventato parecchie oppressive e la funzione pi¨ gettonata del lettore Zune Ŕ diventata una vera e propria bufala.

Infatti molti utenti si lamentano del fatto che i file di alcun case, come Universal e Sony, relativi ad autori di successo non sono per niente condivisibili e il lettore blocca il passaggio.

Quindi la funzione esiste ma Ŕ stata parecchio limitata, ovviamente Microsoft non pu˛ fare nulla in questo senso. Non pu˛ fare niente perchŔ sono le case discografiche ad impostare queste limitazioni di condivisione. Bisogna poi considerare il fatto che questa "opzione" di condivisione non Ŕ mai piaciuta ai colossi detentori dei diritti.

Le major colpiscono ancora, neanche un colosso come Microsoft pu˛ nulla verso queste limitazione di certo questo minerÓ il flusso di vendite di Zune che (ricordo, NDR) deve ancora sbarcare nel vecchio continente.

Reuters ha affermato che questo potrebbe avvenire verso fine 2007, precisamente nel periodo degli acquisti natalizi. Reuters ha ipotizzato tutto ci˛ dopo aver intervistato il Direttore Marketing di Zune, potete leggere l'articolo al seguente indirizzo: http://link.orebla.it/109.

 

Autore articolo: Orebla

Commenti:

Nessun Commento a questa News...

I commenti per queste news sono disabilitati.






Articoli utili:
Jailbreak iOS 10: tweaks compatibili

Recensione iPhone 6

IPhone 7 uscito, novita, prezzi