Visita Orebla.it su Facebook Segui Orebla.it su Twitter Vedi i video su YouTube di Orebla.it Unisciti alle cerchie di Orebla.it
DOVE TI TROVI: \\ Home Page\news\Il pericolo è più nei software che consideriamo sicuri?
Il pericolo è più nei software che consideriamo sicuri?


In questo ultimo periodo il dubbio che i software pericolosi per la nostra privacy e sicurezza informatica siano quelli che usiamo tutti i giorni e che consideriamo affidabili sale sempre di più.

Prima la protezione DRM di Sony BMG, invece che proteggere il CD da copie "non legali" metteva a rischio il PC da attacchi esterni.

Poi è toccato alla Symantec che si è vista obbligata a rilasciare una patch per disabilitare la funzione Norton Protected Recycle Bin che anche quella metteva il Computer passibile di certi attacchi provenienti dall'esterno.

Mi giunge anche notizia che la Apple nella nuova versione del suo noto software iTunes abbia aggiunto una funzione per migliorare le scelte musicali, che però invia informazioni ad una società terza non menzionata in nessun contratto della Apple. Sono già partite accuse verso iTunes di spionaggio e è già stato coniato un nome che gli si dovrebbe adattare alla perfezione, cioè Spytunes.

I produttori di software forse si sono fatti prendere un po' troppo la mano, convinti che le loro azioni siano legalizzate dal momento in cui uno spende (molti) euro per acquistare uno dei loro prodotti o di servizi.

Spero che la questione trovi una soluzione, prima che si insabbi tutto come spesso accade.

 

Autore articolo: Orebla

Commenti:

Nessun Commento a questa News...

I commenti per queste news sono disabilitati.






Articoli utili:
Jailbreak iOS 10: tweaks compatibili

Recensione iPhone 6

IPhone 7 uscito, novita, prezzi