Visita Orebla.it su Facebook Segui Orebla.it su Twitter Vedi i video su YouTube di Orebla.it Unisciti alle cerchie di Orebla.it
DOVE TI TROVI: \\ Home Page\news\eDonkey chiude e saluta tutti
eDonkey chiude e saluta tutti


Nella guerra tra le Major delle case discografiche e i creatori dei famosi software di P2P si è conclusa un'altra battaglia. eDonkey una delle reti peer to peer più famose del web, nota anche come ed2k, ha chiuso per sempre i battenti piegandosi al volere delle major.

Al momento non vi è nulla di ufficiale relativamente alla chiusura ma le conseguenze sono visibili a tutti. Basta infatti visitare il sito di edonkey2000.com (che risulta irraggiungibile) oppure visitare edonkey.com in cui troverete il seguente messaggio:

The eDonkey2000 Network is no longer available.

If you steal music or movies, you are breaking the law.

Courts around the world -- including the United States Supreme Court --
have ruled that businesses and individuals can be prosecuted for illegal
downloading.

You are not anonymous when you illegally download copyrighted material.

Your IP address is XX.XX.XX.XX and has been logged.

Respect the music, download legally.

Goodbye Everyone

Tradotto rappresenta un vero e proprio messaggio di addio, tipo quelli che lasciano le persone un momento prima di togliersi la vita.

Si legge che lo scambio di materiale protetto da copyright è una violazione della legge e in tutto il mondo tale reato è perseguibile. Poi inseriscono nella pagina l'indirizzo IP del visitatore cercando di farlo impaurire facendogli credere di essere tenuto sotto controllo.

La società che gestiva tale rete la MetaMachine sembra aver accettato le condizioni della RIAA, secondo discrezioni si sarebbero accordati per 30 milioni di dollari e la cessazione dei servizi sopra citati.

Alcuni utenti hanno segnalato su alcuni newsgroup che nella giornata di ieri lo stesso messaggio comparso sul sito di eDonkey venga visualizzato tramite una finestra pop up al momento del utilizzo del software client e che quest'ultimo provi a disinstallarsi dal PC, senza alcun effetto.

Come detto in precedenza questa è una vera e propria guerra che vede le Major delle case discografiche statunitensi, come la RIAA, scaricare tutto il loto potere sulle piccole software house produttrici dei software per l'utilizzo delle reti peer to peer. Un'altra vittima è caduta.

 

Autore articolo: Orebla

Commenti:

Nessun Commento a questa News...

I commenti per queste news sono disabilitati.






Articoli utili:
Jailbreak iOS 10: tweaks compatibili

Recensione iPhone 6

IPhone 7 uscito, novita, prezzi