Visita Orebla.it su Facebook Segui Orebla.it su Twitter Vedi i video su YouTube di Orebla.it Unisciti alle cerchie di Orebla.it
DOVE TI TROVI: \\ Home Page\news\ Ondata di phishing inonda le caselle di posta
Ondata di phishing inonda le caselle di posta


E' avvenuta nel giro di pochissimo tempo l'ondata che in questi ultimi giorni ha colpito centinaia per non dire migliaia di caselle di posta, tutte con un solo scopo ottenere dati sensibili su conti Unicredit.

Questo caso di phishing sembra essere stato aiutato dal fatto che il link presente all'interno delle mail spedite in massa sembra essere quasi identico a quello della banca vittima cio Unicredit.

Punto di forza di questo attacco stato il fatto che sono state spedite tutte o quasi nello stesso momento prima che la notizia dell'allarme phishing si diffondesse.

Come tutti i casi di questo genere l'email si presenta con un indirizzo falso riferito a unicredit[AT]unicreditbanca.it, l'oggetto ovviamente falsificato: "Il servizio d'assistenza della Unicredit Banca".

Il sito fasulla ma incredibilmente simile http://www.unicreditsbanca.com/ (al momento ancora visibile) che sembra identico a quello originale http://www.unicredit.it/ .

Dopo aver analizzato le due pagine web sfido chiunque a non cascare in trappola.

La cosa buffa che nel sito fasullo (ricordiamo : Unicreditsbanca.com) c' un messaggio che fa riferimento ad un'allerta a proposito di email fasulle che circolano in rete, questo per far abbassare la guardia agli utenti inesperti.

Le email sembra essere state spedite dall'oriente, dove il controllo minore, per finire in bellezza sembrano aver usato diversi PC zombie per propagare ancora di pi il loro messaggio.

Ricordiamo che l'indirizzo fasullo Unicreditsbanca.com mentre quello vero Unicredit.it .

 

Autore articolo: Orebla

Commenti:

Il voto dell'utente all'articolo: VOTO:0
Questo tutto social enjeneer!!!
#TOP - autore: Anonimo - data: 12/07/05 alle 07:09:17

I commenti per queste news sono disabilitati.






Articoli utili:
Jailbreak iOS 10: tweaks compatibili

Recensione iPhone 6

IPhone 7 uscito, novita, prezzi