Visita Orebla.it su Facebook Segui Orebla.it su Twitter Vedi i video su YouTube di Orebla.it Unisciti alle cerchie di Orebla.it
DOVE TI TROVI: \\ Home Page\news\Prima condanna per virus in Italia
Prima condanna per virus in Italia

Un anno e due mesi di carcere più un'ammenda pecuniaria. 

Questo, in sintesi, il patteggiamento concordato per un quarantatreenne accusato di essere l'autore di uno dei più infidi worm “made in Italy” e di fatto il primo condannato nel nostro Paese per questo tipo di reato.


L'autore, che ha chiesto nella giornata di ieri il patteggiamento dinanzi all'Ottava Sezione Penale del Tribunale di Milano, nel mese di novembre di due anni fa aveva congegnato una singolare truffa che sfruttava la popolarità del programma televisivo Zelig e che, in soli due giorni, aveva provocato alle sue vittime danni per oltre 104.000 euro.


Il worm si presentava sotto forma di email avente come oggetto "Il momento è catartico. 

Il messaggio proponeva un salvaschermo, «poesie catartiche», ispirato alle battute in versi di Flavio Oreglio. A "poesie catartiche" era associato un link: cliccandolo si accedeva ad un sito che richiedeva senza ulteriori click il download del file "zelig.scr".

 Al suo interno era installato un dialer, che reimpostava la connessione ad Internet ad un numero 899 a pagamento. Tra le ore 12 del 24 ottobre e le 19,20 del 27 ottobre sono stati totalizzati circa 57 mila minuti di connessione, per un danno di 104.000 euro. Va detto che le vittime hanno ottenuto da Telecom l'azzeramento del debito accumulato con questa frode. 

Intanto, per il 21 di luglio è attesa la sentenza per gli autori del virus Vierika, identificato nel 2001.

 

Autore articolo: Orebla

Commenti:

Nessun Commento a questa News...

I commenti per queste news sono disabilitati.






Articoli utili:
Jailbreak iOS 10: tweaks compatibili

Recensione iPhone 6

IPhone 7 uscito, novita, prezzi