Visita Orebla.it su Facebook Segui Orebla.it su Twitter Vedi i video su YouTube di Orebla.it Unisciti alle cerchie di Orebla.it
DOVE TI TROVI: \\ Home Page\news\PC Zombie il pericolo del 2007
PC Zombie il pericolo del 2007
Secondo le ricerche delle autorità competenti il pericolo maggiore che verrà nel 2007 e negli anni a venire sono i PC Zombie. I PC Zombie sono computer controllati dall'esterno dai pirati informatici e che vengono attivati solamente quando inizia l'attacco, purtroppo i padroni di questi "non-morti" non sanno proprio nulla di ciò che accade.

La ricerca è stata effettuata da Symantec tramite una collaborazione con le forze dell'ordine, i dati parlano chiaro, l'aumento dei PC dormienti o Zombie è sempre in aumento.

Non è molto chiara l'idea dei PC Zombie ma cerco di spiegarla nel miglior modo possibile: i pirati informatici entrano in questi computer tramite vulnerabilità disponibili e non aggiornate. Entrano nel sistema vittima e non recano nessun danno, lasciano semplicemente un piccolo software client tramite il quale, in futuro, potranno ricollegarsi al PC ed avere il completo controllo il tutto all'insaputa del padrone.

Sono pochi i sistemi anti-virus che riescono a localizzare questi tipi di software lasciati all'interno del PC dai pirati, perchè sono tutti programmini creati ad-hoc dal pirata, quindi fino all'attivazione le proprie azioni non possono essere rilevate.

Una volta acquisiti centinaia o addirittura migliaia di PC Zombie il pirata può benissimo dare del filo da torcere a siti di media dimensione e di mettere offline siti con bassa utenza. Il tutto tramite attacchi denominati DDOS (Distributed Denial of Service, più info a questo link: http://it.wikipedia.org/wiki/DoS), ovviamente questo è solo uno degli attacchi possibili.

Tornando ai dati della ricerca risulta che nei primi mesi del 2006 i PC Zombie erano circa 2 milioni in tutto il mondo, il 140% in più dell'anno precedente. Neanche in Italia i dati sono confortevoli, si parla di qualcosa di diverse decine di migliaia di computer controllati dai pirati.

Si pensa che ogni mese il numero totale cresca di circa 350 mila nuove unità, il tutto all'insaputa dei padroni di questi Zombie.

Le tecniche per impedire di far diventare il proprio pc zombie non sono molte ma se fatte con periodicità possono limitare i danni. Per prima cosa bisogna sempre tenere aggiornato il proprio sistema, i propri software e il proprio anti-virus. Poi non bisogna mai aprire messaggi di posta con allegati inviati da indirizzi sconosciuti o comunque non sicuri. Non visitare mai siti poco affidabili o scaricare da essi file.

 

Autore articolo: Orebla

Commenti:

Nessun Commento a questa News...

I commenti per queste news sono disabilitati.






Articoli utili:
Jailbreak iOS 10: tweaks compatibili

Recensione iPhone 6

IPhone 7 uscito, novita, prezzi