[Primi Passi] Impostazioni iniziali nuovo iPhone! La sicurezza prima di tutto.

Abbiamo appena comprato un iPhone, è la prima volta che utilizziamo un dispositivo di Apple e ancora non sappiamo come fare a muoverci all’interno di esso. Vogliamo effettuare le prime impostazioni essenziali ma non sappiamo come. Con questa prima guida vi mostrerò come impostare iPhone perchè sia il più sicuro possibile e vi spiegherò anche il perchè farlo!

Subito dopo aver attivato il nostro dispositivo con iTunes, come richiesto dallo stesso, vi consiglio alcuni settaggi da effettuare per avere più sicurezza dal vostro iPhone.

Ma sicurezza intesa in diversi sensi, capirete durante la lettura della guida.

LE IMPOSTAZIONI:

  1. Attivare il codice di blocco per inutilizzo dispositivo: Impostazioni -> Generali -> Blocco con codice. Questa è la schermata che vi si presenterà:
    Schermata codice di blocco

    Schermata codice di blocco

    Le opzioni da selezionare sono di semplice intuizione. Dopo averlo abilitato e aver immesso il codice di 4 cifre numeriche (può anche diventare un codice complesso alfanumerico semplicemente disabilitando la voce “Codice Semplice“) dobbiamo impostare, tramite la voce “Richiedi codice” dopo quanto tempo vogliamo che il telefono si blocchi. Io vi consiglio l’opzione “Dopo 4 ore” è un tempo medio e non troppo invasivo fra le scelte disponibili.
    Per esempio, però, quando vado in vacanza o in posti dove debbo lasciare l’iPhone incustodito attivo il blocco sempre! Sono scelte personali.
    Altra opzione da tenere in considerazione, ma che sconsiglio, è la “Inizializzazione dei dati“; cioè dopo 10 tentavi errati di inserimento codice l’iPhone parte con la cancellazione totale della memoria tornando alle impostazioni di fabbrica.
    Sconsiglio questa scelta perchè se qualcuno vuole giocarvi un brutto scherzo in poco tempo vi cancella tutta la memoria!
    Se per caso avete scordato tale codice e il telefono vi si è bloccato, qui la guida su: Come sbloccare iPhone se si è sbagliato il codice troppe volte.

  2. Attivare la localizzazione del nostro iPhone da remoto:
    iCloud iPhone localizzato

    iCloud iPhone localizzato

    Il sistema che permette di trovare il nostro dispositivo (iPhone o iPad) in qualsiasi parte del mondo esso si trovi (ammesso che sia collegato ad internet) deve prima essere attivato nelle impostazioni.
    Per farlo andiamo in Impostazioni -> Localizzazione -> Trova il mio iPhone ed impostarlo su Si.

  3. Assicuriamoci che la versione del sistema operativo sia aggiornata; per impedire che vi siano vulnerabilità conosciute che possono essere sfruttate da malintenzionati quando navighiamo sul web.
    iOS Aggiornato

    iOS Aggiornato

    ATTENZIONE= se vogliamo poi applicare il jailbreak al nostro dispositivo leggete quà prima di aggiornare!
    Accediamo ad Impostazioni -> Generali -> Aggiornamento Software. Il dispositivo si collegherà ai server Apple per verificare la presenza di update disponibili. Se ve ne dovessero essere basterà seguire le istruzioni riportate a schermata per aggiornare! Controllate di essere collegati ad una rete Wi-Fi con contratto flat prima di effettuare il download.

  4. Impostazioni Wi-Fi sicure: questo punto è proprio per paranoici della sicurezza.In quanto sarebbe possibile, se il nostro dispositivo è jailbrekkato, se non abbiamo modificato la password di connessione SHSH lasciandola “alpine” e se siamo collegati ad una rete Wi-Fi non conosciuta qualcuno esperto potrebbe collegarsi a tutti i dati del nostro dispositivo.
    Eventualità remota, sono d’accordo, ma qualche esperto un po’ scaltro in una grande città con tanti hotspot Wi-Fi lo si può trovare!! Noi per non saper fare ne’ a leggere ne’ a scrivere previniamo il male. Portiamoci in Impostazioni ->Wi-Fi e attiviamo la voce “Richiedi accesso reti“. Questa mossa porterà il dispositivo a chiederci sempre se ci vogliamo connetere ad una rete Wi-Fi!
  5. Attiviamo iCloud per mettere al sicuro, in automatico, ogni nostro dato presente sul dispositivo nei server Apple!
    iCloud

    iCloud

    Per attivare iCloud necessitiamo di un account attivo presso iTunes. Questo account è lo stesso che abbiamo inserito nel iTunes Store per poter scaricare le app, le canzoni o i video!
    Quindi andiamo in Impostazioni->iCloud; da qui, innanzitutto, colleghiamo il nostro account inserendo i dati di accesso alla voce “Account“.
    Da questa schermata possiamo decidere quali dati salvare in remoto e quali no. Vi dico subito due cose: 1- Attivate subito la funzione “Trova il mio iPhone” (vedi punto 2, nda); 2- Fate attenzione ad attivare lo “Streaming foto” in quanto richiede molto spazio ed avete, gratuitamente, solo 5GB!!

Tu cosa ne pensi?