Microsoft Word: Confronta due documenti

Oggi voglio parlare di una utilissima funzione che è disponibile in Word 2007, strumento del pacchetto Microsoft Office per la videoscrittura; voglio illustravi come si possono confrontare due documenti, magari due tesi scritte in momenti diversi, lunghe 60 o 70 pagine per visualizzare immediatamente le differenze, senza perdere troppo tempo!

Come tutti sapete Microsoft Word è a pagamento, come tutto il pacchetto Office. Ho deciso comunque di parlare di questo software in quanto è veramente molto potente come programma di videoscrittura (no la Microsoft non mi ha pagato per dire questo, anzi io ho pagato per comprare Office…,ndr)!

Partiamo aprendo il nostro Word 2007, poi nelle etichette del menù apriamo quella con scritto “Revisione” andiamo sulla destra dove troviamo il pulsante “Confronta”.

Microsoft Word: confronta documenti

Microsoft Word: confronta documenti

Poi selezioniamo “Confronta” e non “Combina”, quella è un’altra funzione! Ora ci viene aperta una piccola finestrella in cui dobbiamo indicargli i due file da aprire che poi sono da confrontare! L’immagine qui sotto mostra anche la possibilità di modificare le impostazioni avanzate semplicemente cliccando su “Altro >>“!

FINESTRA DI CONFRONTO, COME FUNZIONA?

Una volta selezionati i due file, voglio specificare che il primo file è quello originale ed il secondo quello che ha subito le modifiche, diamo invio e ci si presenterà una finestra composta da tante sottofinestre. Vediamo anche qui il nostro screenshoot per illustrare brevemente cosa dobbiamo fare.

Microsoft Word: confronta documenti

Microsoft Word: confronta documenti

Cliccate sull’immagine per ingrandirla, in quanto è stata ridimensionata per motivi di style!

Allora illustriamo cosa Word ci presenta nella olonna più a destra abbiamo due finestrelle: la prima in alto è il documento originale quella più sotto invece è quello revisionato o modificato. La colonna di mezzo invece è la “somma” delle modifiche, in cui verranno sottolineate o evidenziate con particolari stili di formattazione le varie differenze. Avremo quindi le seguenti possibilità:

  • Testo cancellato o non più presente: ESEMPIO ESEMPIO;
  • Testo aggiunto non presente nell’originale: ESEMPIO ESEMPIO;

La colonna di sinistra, in teoria la prima di cui dovevo parlare ma io ho voluto fare come gli arabi ed iniziare da destra ( :-), ndr), ti fa un riassunto di tutto quello che ha trovato. Nel nostro caso ci dice che è stato eliminato “d’ira” ed è stato aggiunto “dira”, ovviamente lui non può sapere che è sempre la stessa parola a cui è stato tolto l’apostrofo, ma comunque si intuisce e possiamo eventualmente correggerlo! Poi ci dice che è stato eliminato un altro pezzo di testo, qui proprio noi lo abbiamo cancellato! Proseguendo ci dice anche se sono state fatte modifiche al piè di pagina o all’intestazione dato che non c’è nulla il programma le lascia in grigio e non le mette in rosso per segnalarci la modifica!

APPLICARE LE MODIFICHE O CORREGGERE I FILE:

Mettiamo che noi adesso vogliamo modificare il file per renderlo come noi lo desideriamo; non dobbiamo far altro che modificare il documento nella colonna centrale, cioè quello revisionato. Ci siamo accorti che alla parola “dira” è stato tolto l’apostrofo, quindi rimettiamolo. Una volta corretto la colonna di sinistra si aggiornerà e non ci visualizzerà più che manca una parola!

Proseguendo così nella modifica dell’intero documento! Alla fine andiamo sul pulsante Office (che è quello tondo in alto a sinistra, nda) poi andiamo su “Salva con nome…” e così andiamo a salvare la versione nella colonna centrale, quella a cui abbiamo apportato le nostre modifiche finali!

Un pensiero su “Microsoft Word: Confronta due documenti

  1. Coupons here

    you are in point of fact a good webmaster. The web site loading speed is amazing. It sort of feels that you are doing any unique trick. In addition, The contents are masterwork. you have done a excellent job in this subject!

    Replica

Tu cosa ne pensi?